Il mio spazio qui vuole essere senza pretese, un angolo di mondo virtuale dove chi vuole possa lasciare istruzioni sull'uso di questa , grande , meravigliosa e stranissima cosa che è la vita ....il titolo e l'idea mi sono stati ispirati da una carissima amica ...

lunedì 12 novembre 2007

La Resa .....

Ieri un ragazzo di 26 anni pieno di vita e voglia di viverla è morto .... banalmente .... tragicamente .... assurdamente .
Ogni giorno , giovani e meno giovani , uomini , donne , anziani , bambini ....muoiono a volte anche più assurdamente , sul lavoro , sulle strade , ecc. ecc.
Morti sul lavoro dove la vita viene spesso barattata con il profitto...
Morti sulle strade dove la vita vale meno di una tariffa autostradale ....
Morti assurde come quella di quel bambino di 12 anni deceduto dopo essere caduto da una giostra e dopo non aver trovato un ospedale che lo accogliesse per soccorrerlo .....
per questa morte ad esempio pochi si sono indignati .... qualche articolo sui giornali ... poi il silenzio ... nessuno che si è ribellato ...nessuno che è sceso in piazza ...nessuno che ha messo a ferro e fuoco le città.
Ma ieri quella morte , come tutte le morti degna di rispetto ci mancherebbe , è diventata pretesto per una indegna gazzarra , per una dimostrazione di ignoranza e imbecillità umana senza ritegno.
E perchè ? Perchè il povero ragazzo era un tifoso ....
Ecco ....il calcio ... al di sopra di tutto .... è morto un tifoso , tra l'altro da quel che si legge anche sul suo blog , uno di quelli legatissimi alla squadra ma non estremo , fanatico , violento....
La sua morte ha dato il pretesto a centinaia di migliaia di imbecilli di arrogarsi il diritto di decidere cosa fosse giusto o sbagliato fare.
Poi ovviamente i nostri politici e i responsabili dello sport ci hanno messo del loro.....
Montagne di cazzate , di frasi di circostanza e di pelosa solidarietà "ai familiari della giovane vittima".
Ieri ho visto in diretta immagini bambini e padri allo stadio di Bergamo abbandonare gli spalti ..... è un segno di resa....
Ci arrendiamo alla stupidità umana .... e i politci ?
Faranno un vertice ......
Vado a vomitare.

3 commenti:

  1. Eh eh eh !!!! Tra una settimana al massimo , di questo dannato episodio non se ne parlerà più... L'unica assurda e purtroppo amara certezza, è che nella famiglia del ragazzo ,rimarrà un vuoto assurdo e tanta sofferanza ed il rammarico.... che nessuno verrà mai punito.... (tanto qualche cazzata se la inventeranno, pur di non colpevolizzare nessuno).. anche se dentro di me, ma, spero di sbagliarmi....

    p.s: Un appello ai tifosi:
    non alimentate la rabbia con la violenza..."l'inciviltà" non porta a nulla !!!!
    Rosydolphindestiny

    RispondiElimina
  2. FRANCESCO lUCIANO12 novembre 2007 13:48

    E si dopotutto le autorità qualche provvedimento lo hanno preso e guardacaso più stupido non poteva essere e cioè vietare le trasferte dei tifosi , ma che provvedimento è mai questo , se non quello di penalizzare le persono per bene a seguire la propria squadra .
    A mio modo di vedere se si vuole far piazza pulita bisogna individuare subito dopo i disordini ( e i mezzi ci sono ) chi si rende colpevole di atti vandalici con l'interdizione immediata , si impiegherà qualche tempo ma alla fine i risultati usciranno fuori.
    Ma quello che fa più ribrezzo è il fatto che personaggi più o meno noti sfruttando l'occasione hanno pescato nel torbido , UNA VERA INDECENZA .

    RispondiElimina
  3. Parlando con qualche amico, di questo accaduto, sono ritornato alla mia infanzia. Nel mio paese che si affaccia su una collina, negli anni sessanta, il gioco preferito dai bimbi, era quello delle guerre di quartiere tra bambini a colpi di pietre e manganelli, ed appena si ci incontrava erano botte da orbi...
    tutta questa storia mi sa di odore di immaturità, di facile sfogo alle proprie depressiono ai propri stress... ormai una lotta tra tifosi e polizia. anche loro non scherzano quando è ora di manganellare. la violenza non si può placare con altra violenza. la violenza alimenta altra violenza. un'esempio noi in sicilia lo abbiamo con la mafia. la mafia con la violenza cerca di sottomettere le volontà, il libero pensiero. uno stato non può scendere allo stesso livello con simili mezzi. la polizia genera altra violenza. la folla è bue...vedi per esempio i black bloc...io sono contro...ma i sistemi di reprimere queste manifestazioni....non si può rispondere alla violenza con una rosa...vedere donne picchiate dalla polizia a manganellate con il viso aperto........quindi, io penso qualsiasi questo ragazzo stia facendo in autogrill.....anche rapina o cose del genere....non si uccide una persona e poi si dice ....ho sbagliato ..è partito un colpo. quindi siamo tutti autorizzati a sbagliare e fare partire i colpi delle nostre armi. quante straggi in italia, tutto fa capo alla politica....il marcio in italia è la politica. e con questo ho chiuso

    RispondiElimina

 
Pagina di Esempio Ciao.